DSCN1668 (2)

Vincenzo Guerrisi, nato a Polistena (RC)  il 23 gennaio 1899, figlio del nobile Domenico (cugino di Don Giovanni di Cinquefrondi)(1) e Fonte Nicolina. Sposato con Concetta Pronestì,  chiamato come soldato di leva di prima categoria della classe 1899 del distretto di Reggio Calabria.

Polistena monumento ai caduti, foto del '900.Polistena monumento ai caduti, foto del ‘900.

DSCN1652Il 26 novembre 1923, gli viene consegnato l’attestato e le medaglie, come soldato vincitore della prima  guerra mondiale.(1)  Autorizzato a fregarsi della medaglia della vittoria n° 194245, concessione n°1215423 classe 1899.(3)

DSCN1648Il 31 maggio 1971 gli viene consegnato l’attestato e le medaglie, Ordine di Vittorio Veneto, numero di ordine 6717, onorificenza di cavaliere dell’ordine di Vittorio Veneto.(3)

Guerrisi Vincenzo, attestati e medaglie, prima guerra mondiale,

Guerrisi Vincenzo, attestati e medaglie, prima guerra mondiale, Roma 1923 e 1971.

Cavaliere dell’Ordine di Vittorio Veneto.

Cavaliere dell’Ordine di Vittorio Veneto.

Vincenzo nella seconda guerra mondiale perde il fratello, Francesco Guerrisi  (23-01-1915) soldato nel fronte territorio metropolita, muore a Polistena (22-03-1944) durante la convalescenza concessa dall’ospedale di Napoli per malattia contratta in guerra, turbercolosi polmonare. E il figlio Guerrisi Domenico Rocco (26-08-1921), soldato del 52° Reggimento di Artiglieria – Divisione Fanteria Torino. Catturato dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed imprigionato nel Reclusorio militare di Peschiera del Garda (Verona). Deportato il 20 settembre 1943 nel Campo di concentramento di Dachau. Arrivato il 22 settembre 1943. Matricola 54230. All’atto dell’immatricolazione il nome viene storpiato in Guerresi. Trasferito al Campo di concentramento di Buchenwald il 4 dicembre 1944, dove se ne perdono le tracce. Presumibilmente morto a Buchenwald.

Nella foto, Concetta Pronestì con il marito Vincenzo Guerrisi, i figli; Agostino, Domenico Rocco, Giuseppina e Pasqua.

Il cavaliere Vincenzo Guerrisi muore a Polistena nel 1974, seguito dalla moglie Concetta.

Domenico Rocco e Vincenzo Guerrisi medaglia di bronzo RCNella foto Vincenzo Guerrisi (Reggio Calabria), il 2 giugno 2017  è stata consegnata la Medaglia d’Onore di bronzo  alla Memoria di Domenico Rocco Guerrisi nonno di Vincenzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Polistena vecchia foto anni ’40-’50, via timpa-ponte, Francesco Mercuri Guerrisi-Antonio Cotrone Pronestì ecc, parenti di Vincenzo Guerrisi.

(1) La “leva” è uguale per tutti… o quasi – L’Alba della Piana Giovanni Quaranta

(2) La prima guerra mondiale è conosciuta anche con il termine di “Grande Guerra” perché così apparve alle popolazioni che vi si trovavano coinvolte. Era una guerra “Grande” non solo per estensione dei fronti e per numero degli stati coinvolti: mai prima c’erano stati tanti soldati in trincea, tante armi in dotazioni agli eserciti, tante industrie impegnate a sostenere lo sforzo bellico.

(3) Attestato a Guerrisi Vincenzo, Roma 26 Novembre 1923. – Attestato a Guerrisi Vincenzo, Roma 31 maggio 1971.

(4)  Nonno Domenico è finalmente uscito dall’oblio | Dimenticati di Stato

(5) Storia di un giovane soldato di Polistena

 

(6) Medaglia Guerrisi Domenico Rocco – Arte e Storia VG

(7) Guerrisi Domenico Rocco

(8) Storia del cognome Guarrisi-Guerrisi di Calabria

(9) Guerrisi

(10) I Guarrisi-Guerrisi di Maropati

(11) Guerrisi Conti Nobili

Annunci

Un pensiero su “Guerrisi Vincenzo e la “Grande Guerra”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...