La chiesa dell’Assunzione di Maria vergine, era un luogo di culto cattolico di Maropati. Fu fondata da Don Antonio Guarrisi-Guerrisi, il 24 settembre del 1707, il feudatario decise di realizzare questa piccola chiesa, poiché  devoto alla Vergine Santissima dell’Assunta.

 

Il Sacerdote don Antonio Guarrisi, come sostentamento della chiesa dell’Assunzione, assegna in dotazione un podere di dodici tumulati, con alberi di querce e ulivo, nel paese di Feroleto della Chiesa, di valore di circa trecento ducati.

Nel maggio del 1754 la chiesa venne visitata dal Vescovo di Mileto, la struttura doveva essere della stessa grandezza della vicina chiesa di Gesù e Maria, provvista di un solo altare.

Nel libro di Antonio Piromalli (Maropati storia di un feudo e di una usurpazione), i morti a causa del terremoto del 1783 furono a Maropati 226, << tuttì gli edifici >> furono atterrati, i danni furono di 250 ducati.

Il luogo sacro fu distrutto dal terremoto del 5 febbraio 1783, non fu più riedificato. La chiesa oggi si ricorda con il nome dato a una stradina di Maropati “Vico Assunta”.

Foto di Vincenzo Guerrisi. Quanto rimase della chiesa dedicata alla Beata Vergine dell’Assunta, venne incorporato in una costruzione di Largo Assunta, forse nella casa dove abitò l’ultimo sacerdote della famiglia del Fondatore, don Francesco Guerrisi, morto a Maropati nel 1934.

Cosi scrive, Giovanni Mobilia nell’Alba della Piana, del Dicembre 2014. Quanto rimase della chiesa dedicata alla B.V. Assunta venne incorporato in una costruzione di Largo Assunta, forse nella casa dove abitò l’ultimo sacerdote della famiglia del Fondatore, don Francesco Guerrisi, morto nel 1934. A suffragio di questa tesi la presenza, fino agli anni ’70 del secolo scorso, sulla sommità della scala che conduceva al primo piano della costruzione, dei resti di quello che un tempo poteva essere stato l’altare maggiore.
La casa oggi appartiene a privati, ma a nostro parere rimangono validi dubbi che essa possa aver rimpiazzato la chiesa originaria che, più verosimilmente, si trovava confinante con l’abitazione del sacerdote. I resti dell’altare, infatti, potevano essere quelli di una cappella privata sacerdotale dove i presbiteri della famiglia Guerrisi, dopo il crollo della chiesa, celebravano privatamente la S. Messa.

Don Antonio, appartenente alla stessa famiglia, che fondarono la cappella di Sant’Antonio e dello Spirito Santo nella Chiesa di Santa Lucia di Maropati.

 

1) Antonio Piromalli, MAROPATI storia di un feudo e di usurpazione 1978

2) http://www.lalbadellapiana.it/files/13-15-Giovanni-Mobilia.pdf LA CHIESA DELL’ASSUNTA DI MAROPATI-Giovanni Mobilia dicembre 2014

3) https://vincenzoguerrisi.wordpress.com/2017/04/19/i-guarrisi-guerrisi-di-maropati/ https://vincenzoguerrisi.wordpress.com/2017/05/13/storia-dei-guarrisi-guerrisi-di-calabria/

4)  Storia di un feudo. Maropati: storia, dalle origini al 1900 – Ilmiosud.it.

© Vincenzo Guerrisi. Tutti i diritti riservati.

 

 

Annunci

Un pensiero su “La chiesa dell’Assunzione di Maria Vergine di patronato della famiglia Guarrisi-Guerrisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...