La campana del 1635 era sotto il patronato della famiglia Guarrisi-Guerrisi, si trova nella chiesa di Santa Lucia di Maropati. Attraverso una serie di documenti  d’archivio
cercheremo,  di ricostruire e far conoscere la storia della campana.

DSCN0144 (2)
Campana del 1635

Nell’anno 1635 il sacerdote Don Francesco Guarrisi, pensò alla realizzazione di una campana in bronzo poiché  devoto a Santa Lucia, non si sa da chi venne fusa e dove. Sulla superficie della campana è ben visibile la data del 1635, l’immagine di Santa Lucia e l’iscrizione “Don Franciscus Guarrisi”.

DSCN1737Foto della statua di Santa Lucia e della campana del 1635 con l’immagine di Santa Lucia (si trova nella chiesa di Santa Lucia).

Chiesa di Santa Lucia, campana del 1635, con l'immagine di Santa Lucia e l'iscrizione Don Franciscus Guarrisi 1635.

La campana del 1635 con l'iscrizione del nobile Don Franciscus Guarrisi.

Santa Lucia, nella chiesa di Santa Lucia, sulla campana e nella chiesa Matrice di San Giorgio Martire

Cosi scrive, Giovanni Quaranta nel suo libro LA CHIESA DI S. LUCIA DI MAROPATI

La presenza di una seconda campana, che ancora oggi si conserva e che sotto l’effige della martire porta  impressa  la data del 1635 e l’iscrizione Don Franciscus Guarrisi,(1) ci viene confermata dalla  visita  che  il  regio tavolario Onofrio Tango  fece  tra il 1645 ed il 1646 quando  dovette procedere all’apprezzo dello Stato di Anoia per conto del Sacro Regio Consiglio in seguito al sequestro del feudo ai Ruffo. Il funzionario riporta che  “Nell’altro quartiere vi è una cappella di S. Lucia, dove si celebra a  devotione, e tiene le comodità, et due campane”.(2)

Vincenzo Guerrisi con la campana del 1635.Foto di Vincenzo Guerrisi

Uno dei documenti più antichi, che parlano del cognome Guarrisi poi Guerrisi in Calabria, è la visita svolta dall’allora vescovo di Mileto il 26 settembre 1630. Il vescovo visita la Chiesa di Santa Lucia (Maropati), dove si trova tuttora conservata una campana, che reca la data del 1635, l’iscrizione “Don Franciscus Guarrisi” e l’immagine di Santa Lucia.

Per ordine del Prefetto, negli anni ’30, la chiesa di Santa Lucia fu chiusa al culto.

La chiesa di Santa Lucia allo stato attuale si presenta in buone condizioni. Delle vecchie cappelle, si conserva solamente quello del Maggiore dove si trova la statua della Santa. Sulle pareti interne della chiesa sono ancora visibili le tracce dei due altari laterali. Le due campane sono conservate nella chiesa, una delle due, reca la data del 1635, con l’iscrizione “Don Franciscus Guarrisi” e l’immagine di Santa Lucia.

Chiesa di Santa Lucia (Maropati)

La prima menzione finora trovata sul nobile giudice Guerrisi risale al settembre 1187, quando il conte di Tricarico Ruggiero stando nel castello di Montoro, sia per parte sua che del fratello Guglielmo di Caserta, sono presenti per degli atti: nessuna altra informazione abbiamo in merito al giudice Guerrisi, ricordato in quel documento.
La prima menzione finora trovata sul nobile giudice Guerrisi risale al settembre 1187, quando il conte di Tricarico Ruggiero stando nel castello di Montoro, sia per parte sua che del fratello Guglielmo di Caserta, sono presenti per degli atti: nessuna altra informazione abbiamo in merito al giudice Guerrisi, ricordato in quel documento.

I nobili Brunone Guerrisi e Elisabeth Ruffo 

1) Maropati e dintorni, Anno I, n.1, Marzo 2006, p. 26.

2) G. CARIDI,  Popolazione e territorio nella Calabria Moderna,
Laruffa ed., Reggio Calabria 1994, p. 111.

3) Giovanni Quaranta http://www.anoiaonline.it/files/La-Chiesa-di-Santa-Lucia-di-Maropati_4517mh2c.pdf La chiesa di S. Lucia di Maropati

4) http://www.lalbadellapiana.it/files/13-15-Giovanni-Mobilia.pdf LA CHIESA DELL’ASSUNTA DI MAROPATI-Giovanni Mobilia dicembre 2014

5) http://fatti-italiani.it/chiesa_di_santa_lucia_(maropati)  Chiesa di Santa Lucia (Maropati) – Archive.is /5yuxS

6) https://youtu.be/0KxApf0pNsM

© Vincenzo Guerrisi. Tutti i diritti riservati.

 

 

 

Un pensiero su “La campana del 1635 di patronato della famiglia Guarrisi-Guerrisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...