Da Warin-Warinus a Guarrisius-Guerrisius

Guarnarius o Werinus di Poitou (… – 679), e suo fratello Leodegario di Autun, vengono citati nelle (1) Chroniques des comtes d’Anjou – Google Libri e Chroniques des comtes d’Anjou et des seigneurs d’Amboise, pub. par Louis Halphen et René Poupardin : Halphen, Louis, 1880-1950 : Free Download, Borrow, and Streaming : Internet Archive. Il libro Dissertation on the origins of the preux de Vergy del 1848, ci narra che; Guerrinius fu primo signore del casato di Vergy, da dove prende il nome il Castello di Vergy di Côte-d’Or, antenato di Guerinius di Provenza. Origine des preux de Vergy (da Werinus di Poitou m. 679, a Werinus di Provenza m. 856, da pag. 156 a 164), dal libro ”Bollettino di storia, letteratura e arte religiosa della Diocesi” Volume 16 (Bulletin d’histoire, de littérature et d’art religieux du Diocèse de Dijon – Google Livres).

I Carolingi in Italia alla fine del 700. Episcopis e Sacerdotibus, Warinus e Adelardus Comtes (Vescovo e Sacerdote, Guerinius 760-819 e Adelardo Conte), cum aliis Primatibus qui fuerunt Carlomanni (751-771 fratello di Carlomagno 742-814). Guerino I d’Alvernia (760-819 ascendente dei Duca di Provenza capostipite della Signoria di Vergy), parente con Guerino di Turgovia (m.744). La nobile discendenza della casata alla famiglia dei Welfen, denominati anche Guelfi, viene fatta risalire ai vecchi Guelfi, che ebbero come capostipite Ruthard († prima del 31 agosto 790), nominato dal sovrano carolingio, assieme al pari dignitario conte Warin o Warinius di Turgovia in qualità di administratores Alamanniae. Fu nonno di Guerisius di Provenza.

Fulk I FitzWarin figlio di Warin-Guarinus 1115-1171 discende dai conti Warin di Provenza (https://blasonariodellacalabria.wordpress.com/2020/05/31/fulk-i-fitzwarin-figlio-di-warin-guarinus-1115-1170-1/). Sir Warin il giovane cavaliere templare di re Riccardo Cuor di Leone (Sir Warin il giovane cavaliere templare di re Riccardo Cuor di Leone – BLASONARIO DELLA CALABRIA). GUARINUS VESCOVO E CANCELLIERE DI FRANCIA 1157-1227 (GUARINUS VESCOVO E CANCELLIERE DI FRANCIA 1157-1227 – BLASONARIO DELLA CALABRIA). Warin cancelliere di Ruggero II di Sicilia anno 1131 (Warin cancelliere di Ruggero II di Sicilia anno 1131 – BLASONARIO DELLA CALABRIA).

Stemmi antichi prevalentemente di principati e principi anno 1530 circa

Guerinus o Warin di Metz, sposò Aimeria Emma (de Montgomery) De Metz, ebbero un figlio: Guerino “The Bold” di Metz coniugato con Melette (Maud) Peverel, Warin di Metz capostipite della famiglia nobile Fitz-Warin. Guerinus di Metz era membro del casato di Lorena (che nasce come ramo cadetto della casa di Metz), La casata rivendica di discendere da Gerardo I di Parigi (Conte di Parigi imparentato con Guerino di Poitou capostipite della famiglia nobile dei Guideschi, Il primo membro ad ottenere preminenza fu Lamberto I di Nantes padre di Guido I di Spoleto, che fu fatto duca di Spoleto dall’imperatore Lotario II nell’842). Va in Inghilterra con i suoi figli dopo la conquista normanna con il regno di Guglielmo il Conquistatore (1066-1087). Guerino di Poitouconte di Parigi, nipote di San Basino di Treviri (Chroniques des comtes d’Anjou et des seigneurs d’Amboise, pub. par Louis Halphen et René Poupardin pag. 18). Primo signore del casato di Vergy, antenato di Guerino di Provenza.

Documento del 1090, conservato in Francia, il nobile Guerrisi-Guerrisius figlio di Herberti. Chartes originales antérieures à 1121 conservées en France, chartres, AD Eure-et-Loir, H 2254, numéro 3136, date 1090 . Unde et donationem fecerunt apud Coinam domno Tetbaldo priori Coinȩ, pro domno abbate, per ramum sebuci. Cujus rei testes sunt. De monachis, Teudo Caput Ferri, Harduinus prepositus Carnotensis, Guarnerius clericus. De laicis, Hugo Malviel, Guerrisius filius Herberti, Rotbertus de Dalleimonte, Rainaldus famulus, Gaufredus de Bellomonte, Guillelmus Rufus de Coina, et alii plures (http://www.cn-telma.fr/originaux/charte3136/). Documenti del 1090 del nobile Guerrisius-Guerrisi (https://tuttostoria770638580.wordpress.com/2021/03/27/documenti-del-1090-del-nobile-guerrisius-guerrisi/).

.

Documento sul Guerrisi clerico o chierico (un tempo si usava col senso di uomo di studi, dotto, perché le sole persone di studio erano gli ecclesiastici). Nel 1181 un nuovo beneficiario, Guerrisius clericus (GUERRISI CLERICO), rinunziò, a favore della Badia ai suoi diritti. Chiesa di S. Pietro di Benevento. Guerrisius clericus beneficiario nel 1181 della chiesa di S. Pietro di Benevento (Guerrisius clericus beneficiario nel 1181 della chiesa di S. Pietro di Benevento – TUTTO STORIA ).

Il nobile soldato e giudice GUERRISIUS citato nel ”CODICE DIPLOMATICO DEL REGNO DI CARLO I E II D’ANGIO” 1186 (Codice diplomatico del regno di Carlo I. e II. d’Angiò (1863) – Bayerische Staatsbibliothek (bsb-muenchen.de)), discendente del Conte o Duca Guerinus (Guerin, Warin in francese, Guerí in catalano e Werinus in latino) di Provenza, definito duca (secondo il Chronicon S. Maxentii, nell’841, Warin al comando dei provenzali, si schierò con Carlo II il Calvo contro l’imperatore Lotario I) secondo lo storico Paul-Albert Février, succedette a Leibulfo in Provenza; fu anche conte d’Alvernia. Werinus in latino (?777– 853), definito duca secondo il Chronicon S. Maxentii nell’841, fu conte d’Alvernia dall’819 all’839, conte di Provenza dall’830 circa all’845 conte di Autun dall’832 alla 853 e di Arles, Chalon, Borgogna e Tolosa. Guerino di Poitou (… – 679) in latino Guarnarius o Werinus , citato con suo fratello Leodegario di Autun nel libro Chroniques D’ANJOU. Conte d’Angio citato nelle Chroniques des comtes d’Anjou, Josef Fleckenstein (nato il 18 febbraio, 1919 in Kämmeritz vicino Querfurt , † 4 novembre, 2004 a Gottinga, storico che ha studiato la storia del Medioevo), a sua volta, ci riferisce che Gueranrius di Poitou era un antenato di Guarnarius o Werinus di Turgovia nonno di Guarnarius di Provenza (?777 – 853). Il nobile giudice Guerrisi del 1186 (Il nobile giudice Guerrisi del 1186 – Arte e Storia VG ). Il giudice Guerrisius-Guerrisi di Dragonara documenti dal 1196 al 1213 (Il giudice Guerrisius-Guerrisi di Dragonara documenti dal 1196 al 1213 – TUTTO STORIA).

Dai registri della Cancelleria Angioina 1275-77; Il proprietario di navi Nicolosi o Nicola Guerrisius-Guerrisi di Messina (discendente del giudice Guerrisius), partiva dal porto di Palermo il 21 maggio con la sua nave detta <<Sant’ Antonio>> per portare a Venezia sale, grano e, quantità di cibo provenienti dalla Sicilia, per conto del Governatore Riccardello Tallavia di Palermo da consegnare al suo Vicarium Matteo de Iusto de Ravello (Giusto di Ravello). Ai tempi il commercio era autorizzato, il sigillo era indispensabile per l’esportazione e i trasgressori sarebbero stati arrestati e consegnati alla giustizia ducale. Nel 1200, chi avesse voluto esportare sale, avrebbe dovuto munirsi di tale licenza previa contribuzione di un diritto d’imposta. La situazione era chiara, il pagamento delle tasse precedeva l’esportazione. Nicolosi o Nicola Guerrisi di Messina 1275-1277 proprietario di navi ”Articoli del BLASONARIO DELLA CALABRIA” 30 marzo 2021 (Nicolosi o Nicola Guerrisi di Messina 1275-1277 proprietario di navi – TUTTO STORIA).

Nei Registri Angioini del 1265-1269, troviamo Petrus-Pietro (notaio) e Raynaldi Guirrisio-Guerrisii

Nei registri Angioini del 1265-1269, troviamo un Petrus-Pietro notaio Guirrisio-Guerrisii, nei documenti dell’ anno 1266, Polistena sotto il regno di Carlo d’Angiò era una terra ricca di abilitazione e popolo (ingrandita dall’ Imperatore Federico II 1194-1250). La famiglia Guarrisi-Guerrisi, arriva a Maropati-Tritanti con la famiglia Caracciolo con la baronia di Anoia nel 1455. Nei documenti troviamo Pietro Guerrisi 1687, uno dei fondatori degli altari di Maropati.

1) Monografia da Altanum a Polistena, territorio degli Itali-Morgeti libro documento anteprima_altanum a polistena.pdf (booksprintedizioni.it)

© Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...