Fonti storiche della famiglia MILANO, feudatari di Polistena dal 1568 fino all’abolizione della feudalità (fine del regime feudale 1806-1808).

La famiglia Milano, originaria della Spagna, il suo primo antenato era Goffredo vissuto nel 1200 “Baronel del Milan”, dalla sua baronia deriva il cognome Milano tramandato ai suoi discendenti. Famiglia, trapiantata nel Regno delle due sicilie, al seguito di Alfonso d’Aragona (figlio del Re d’Aragona Giacomo I d’Aragona).I Signori, cui ebbe la nostra Città della famiglia Milano, furono Baldassare il giovane, che vinse, come si è detto, la lite contro i Cordovesi (il Baldassare deceduto nel 1570). Giacomo suo figliouolo il quale nel 1596 ottenne il titolo di Marchese sopra la terra di San Giorgio – Baldassare II morto 1607. Quando poi Giacomo Milano salì alla dignità di Principe di Ardore e stabili a Polistena la sua residenza, essa è cresciuta in bellezza e in grandezza, divenne un centro ricco di chiese e conventi.

Il titolo di Città sia venuto alla nostra Polistena col trasferimento, che fece essa del Marchesato di Postilione, come ci dà ad intendere lo Expelly, incominciando a chiamarla Città dopo un tal fatto, o le sia stato dall’istesso Giacomo Milano, il quale siccome Principe Imperiale si avea un tal privilegio. Giacomo V (1639-1693), Marchese di San Giorgio dal 1667 e Patrizio Napoletano; Marchese di Postiglione, che vende, e appoggia il titolo sul feudo di Polistena. Feudatario abile, riusci nel 1669 ad ottenere da Carlo II di Spagna l’estenzione del titolo di Marchese, anche sulla città di Polistena; da quella data i Milano, assunsero il titolo di Marchesi di San Giorgio e Polistena. Vedi lo Expelly lib.3, io nol saprei decisamente affermare. Il certo è che Polistena si ebbe questo titolo, ed in conferma potremmo addurne i Registri del Regno. Conciossiachè se in questi, dove tutto è rigorosamente legale, la nostra Patria fino a certa epoca viene chiamata Casale, da questa in poi la si addimanda Città.(Domenico Valensise ”Monografia di Polistena”)In conseguenza di ciò, il palazzo di Polistena con una grande Cappella, divenne la sede definitiva del feudo. Polistena prima del terremoto del 1783 era una tranquilla cittadina, il palazzo dei Milano, feudatari di San Giorgio Morgeto e Polistena, era a nord del fiume Jerapotamo, intorno al palazzo del Marchese, si trovavano le case delle altre famiglie nobili.Giacomo, sposò Giovanna Evoli, figlia di Francesco Eboli, Duca di Castropignano e Zenobia Revertera figlia di Nicola Ippolito Duca di Salandra. Dopo il terremoto del 1783 Polistena fu ricostruita completamente su un’altura più a nord su progetto dell’architetto Pompeo Schiantarelli.

Dopo il Cataclisma del 1783 il rione sopra la collina fu costruito con strade non larghe, ma regolari, bei palazzi di varie famiglie, quasi tutte civili, con ampia piazza detta Mercato che i nostri maggiori assegnavano come centro all’ingrandimento della città. Cosi si fosse caldeggiato ai giorni nostri un pò di più l’antico disegno ! Fu edificato nella vigna, detta Eboli, dal nome della Principessa che lo portò in dote ad un Milano. E da ciò il nome di rione Eboli. La qual cosa ha fatto che parte della Città su di esso costrutta si addimandesse Evoli, che, secondo ammirato, è lo stesso che Eboli, mentre in origine era quello di cognome di quella illustre famiglia.Giacomo suo figliouolo il quale nel 1596 ottenne il titolo di Marchese sopra la terra di San Giorgio – Baldassare II morto 1607. – Giovan Domenico, suo fratello, morto nel Luglio 1615. Giovanni Junior figliuoli di costui – Giacomo, che ottene il titolo di Marchese sopra Polistena e quivi mori nel 1693. – Giovanni figliuolo di lui – altri forse ancora che i Repertori non menzionano – e da ultimo Giovan Domenico, sotto il quale, aboliti i feudi, cessò la Signoria.(Domenico Valensise in ”Monografia di Polistena”, e Ammirato Fam. Nob. Nap. Tap. I. p. 3, fonti https://blasonariodellacalabria.wordpress.com/…/famigl…/).Cit. ”Monografia da Altanum a Polistena territorio degli Itali-Morgeti” libro documento.

1) La famiglia Milano Marchesi di S. Giorgio e Polistena

2) BLASONARIO DELLA CALABRIA

3) Famiglia Milano Marchesi di S. Giorgio e Polistena

Copyright © Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...